Complemento di causa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nella sintassi della frase semplice, il complemento di causa indica la causa per cui viene compiuta l'azione espressa dal predicato.[1]

Esempi[modifica | modifica wikitesto]

  • La nonna tremava di paura davanti al lupo cattivo.
  • Cappuccetto Rosso si spaventa per la grandezza dei piedi del lupo.
  • Cappuccetto Rosso è da rimproverare per la confidenza data al lupo.

Secondo le grammatiche scolastiche, risponde alle domande A causa di cosa?, Per quale motivo?. Appartiene alla categoria dei complementi indiretti.[1]

Come si presenta il complemento[modifica | modifica wikitesto]

Il complemento può essere costituito da:

Dalla frase semplice alla frase complessa[modifica | modifica wikitesto]

Oltre che con un nome, il complemento di causa può essere espresso anche con una proposizione, chiamata subordinata causale. Ad esempio:

  • Il cacciatore uccise il lupo perché aveva mangiato Cappuccetto Rosso e la nonna.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Lingua comune, p. 494.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]