Coliseo de Puerto Rico José Miguel Agrelot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coliseo de Puerto Rico
Choliseo
Coliseum of PR.JPG
Informazioni
StatoStati Uniti Stati Uniti
   Porto Rico Porto Rico
Ubicazione500 Arterial B St., Hato Rey, San Juan, Porto Rico
Inizio lavori1998
Inaugurazione4 settembre 2004
StrutturaImpianto polifunzionale
CoperturaPresente
Costo$252.6 milioni
Mat. del terrenoConcrete
ProprietarioPuerto Rico Convention Center District Authority
GestoreCangrejeros de Santurce
ProgettoSierra Cardona Ferrer
HOK
Uso e beneficiari
PallacanestroCangrejeros de Santurce
(2004 - 2011)
Capienza
Posti a sederePallacanestro: 17 024
Concerti: 18 500
Mappa di localizzazione

Coordinate: 18°25′39.78″N 66°03′41.01″W / 18.427717°N 66.061392°W18.427717; -66.061392

Il Coliseo de Puerto Rico José Miguel Agrelot, conosciuto semplicemente come Coliseo de Puerto Rico, è un impianto polifunzionale situato a San Juan.

L'arena è conosciuta anche come Choliseo, unione delle parole Coliseo e Don Cholito, uno dei personaggi del comico José Miguel Agrelot.

L'edificio ha ufficialmente aperto i battenti nel 2004, dopo una prolungata costruzione finanziata dal Governo di Porto Rico. Dalla sua apertura, l'arena è controllata dalla SMG [1].

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Il Coliseo de Puerto Rico di notte.

Il progetto dell'edificio nacque grazie alla richiesta di San Juan di ospitare le Olimpiadi del 2004. Il Coliseo doveva essere costruito tra lo Stadio Hiram Bithorn ed il Coliseo Roberto Clemente.

A causa della vittoria di Atene per le Olimpiadi, la costruzione subì un breve stallo. I lavori continuarono in seguito, quando il governo di Rafael Hernández Colón si rese conto che Porto Rico non aveva un'arena sufficientemente grande per ospitare grandi eventi.

Il 4 settembre 2014 l'impianto celebrò il proprio decimo anniversario, ottenendo il traguardo di aver ospitato 880 eventi dalla sua apertura, una media di 1,7 a settimana[2].

Tutti gli spettacoli e le partite programmati per il 2017 sono stati cancellati a causa dell'Uragano Maria, il più funesto uragano mai abbattutosi sull'isola. L'arena si è così trasformata in un centro di accoglienza e di prime necessità per gli sfollati della catastrofe.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]