Ciproterone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Ciproterone
Struttura chimica del ciproterone
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C22H27ClO3
Massa molecolare (u) 374.901 g/mol
Numero CAS [2098-66-0]
Codice ATC G03HA01
PubChem 5284537
DrugBank DB04839
SMILES O=C4\C=C3\C(\Cl) =C/[C@@H]1 [C@H](CC[C@@] 2([C@@](O) (C(=O)C)CC [C@@H]12)C) [C@@]3(C) [C@H]5C [C@@H]45
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
tossico a lungo termine irritante

attenzione

Frasi H 312+332 - 351
Consigli P 280 [1]

Il ciproterone è un derivato del progesterone dotato di proprietà antiandrogene mai messo in commercio[2][3][4].

Tramite acetilazione si ottiene un derivato, il ciproterone acetato che agisce come antagonista del recettore degli androgeni, ma che possiede anche attività progestinica[2][3][4].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 03.03.2013, riferita all'acetato
  2. ^ a b Index Nominum 2000: International Drug Directory, Taylor & Francis US, 2000, p. 289. ISBN 978-3-88763-075-1. URL consultato il 29 maggio 2012.
  3. ^ a b F.. Macdonald, Dictionary of Pharmacological Agents, CRC Press, 1997, p. 557. ISBN 978-0-412-46630-4. URL consultato il 29 maggio 2012.
  4. ^ a b Christoph Zink, Dictionary of Obstetrics and Gynecology, Walter de Gruyter, 1º gennaio 1988, p. 61. ISBN 978-3-11-085727-6. URL consultato il 29 maggio 2012.