Cinque alla Pace

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Repubblica di Venezia.

Nell'ordinamento giudiziario della Repubblica di Venezia, i Cinque Savi ed Anziani alla Pace erano una magistratura incaricata di dirimere le questioni inerenti alle risse tra popolani che non avessero comportato gravi conseguenze.

Storia e funzioni[modifica | modifica wikitesto]

Istituito sin dalla metà del Duecento, sotto il dogado di Jacopo Tiepolo, nel 1533 le competenze furono estese anche ai casi di gravi ferite, purché non mortali, che in precedenza erano invece giudicate dai Signori di Notte al Civil. Data l'importanza di tale organo giudiziario nel mantenimento dell'ordine pubblico, ed in questo simile ai Signori di Notte sia al Civil che al Criminal, i Cinque alla Pace giudicavano ininterrottamente anche nei periodi di vacanza ducale, quando erano invece sospese le sedute degli altri tribunali.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Da Mosto, Andrea: L'Archivio di Stato di Venezia, Biblioteca d'Arte editrice, Roma, 1937.
  • Mutinelli, Fabio: Lessico Veneto, tipografia Giambattista Andreola, Venezia, 1852.
Venezia Portale Venezia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Venezia