China Railways

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
China Railway Corporation
Logo
China Railway Corporation headquarters (20180627181228).jpg
Quartier generale di CR a Beijing
StatoCina Cina
Forma societariaAzienda pubblica
Fondazione1950
Sede principaleBeijing
Persone chiaveLu Dongfu
SettoreTrasporto
ProdottiTrasporto ferroviario
Fatturato916.258 miliardi di ¥ (2015)
Utile netto32.355 miliardi di ¥ (2015)
Dipendenticirca 2.000.000 (2013)
Sito web

La China Railway, nome completo China Railway Corporation, e spesso abbreviato in CR (in cinese: 中国铁路, Zhongguo Tielu; in italiano: Ferrovie della Cina) è l'azienda pubblica che gestisce il trasporto ferroviario nella Repubblica Popolare Cinese, ed è alle dipendenze del Ministero della Finanza.[1]

Nasce nel 1950 come Ministero delle Ferrovie (MOR) che però nel 2013 viene sostituito dal Ministero dei Trasporti, dalla National Railways Administration e proprio dalla China Railway Corporation.[2]

Precedentemente la CR aveva un proprio sistema di polizia ferroviaria e una propria corte giudiziaria. Tutt'ora dispone di un corpo di polizia, sotto il controllo della compagnia.

Loghi[modifica | modifica wikitesto]

Logo utilizzato sui Fuxing Hao

Il logo attuale della compagnia, disegnato da Chen Yuchang e adottato nel 1950, rappresenta il fronte di una locomotiva con in cima il simbolo cinese 人 (persone) e in basso la rappresentazione di un binario, per simboleggiare che le ferrovie cinesi appartengono alle persone.[3]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 国家铁路局, su www.nra.gov.cn. URL consultato il 14 agosto 2018.
  2. ^ (EN) China tackles 'wasteful' ministries, in BBC News, 10 marzo 2013. URL consultato il 14 agosto 2018.
  3. ^ 中国铁路标志的设计者——陈玉昶 60年前的标志还是这么简洁、漂亮!_刘逸设计_新浪博客, su blog.sina.com.cn. URL consultato il 14 agosto 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0004 4910 7861
Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti