Chimica quantistica relativistica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La chimica quantistica relativistica è una branca della chimica quantistica che applica la teoria della relatività, e in particolare l'equazione di Dirac o una sua approssimazione matematica (per esempio l'equazione di Pauli), alla dinamica elettronica, al legame chimico e alle proprietà magnetiche, specialmente nell'ambito degli elementi più pesanti della tavola periodica.

Molte delle differenze chimiche e fisiche tra gli elementi del sesto periodo e quelli del quinto derivano da maggiori effetti relativistici rispetto a quelli esistenti tra gli elementi dei periodi precedenti. Questi effetti relativistici sono particolarmente grandi per l'oro e i suoi vicini platino e mercurio.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • P. A. Christiansen; W. C. Ermler; K. S. Pitzer. "Relativistic Effects in Chemical Systems." Annual view of Physical Chemistry 1985, 36, 407-432. DOI: 10.1146/annurev.pc.36.100185.002203
  • Pekka Pyykko. "Relativistic effects in structural chemistry." Chem. Rev. 1988, 88, 563-594. DOI: 10.1021/cr00085a006

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]