Celeo (re di Eleusi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Celeo
Nome orig.Κελεός
SessoMaschio
ProfessioneRe di Eleusi

Celeo (in greco antico: Κελεός, Keleós) è un personaggio della mitologia greca. Fu re di Eleusi.

Genealogia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Eleusi[1], sposò Metanira e divenne padre dei maschi Demofoonte e Trittolemo[2] e delle femmine Diogenia, Pammerope, Sesara[3], Callidice, Demo, Cleisidice e Callitoe[1].

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Ospitò Demetra affidandole il figlio Demofoonte che fu involontariamente ucciso in un rito d'immortalità[2] e che in seguito fu riportato in vita dalla dea[1].
Celeo fece costruire un tempio in onore di Demetra dove ne divenne sacerdote e poté apprendere i riti segreti dei Misteri Eleusini del culto di Demetra[1].

Celeo fu ucciso da Erittonio in una guerra con Atene e lu sue figlie in lutto furono poi trasformate in colombe da Demetra.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Inni Omerici, 105; 109; 145; 290; 300; 475; 480, su perseus.tufts.edu. URL consultato il 28 maggio 2019.
  2. ^ a b (EN) Apollodoro, Biblioteca I, 5.1 e 2, su theoi.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  3. ^ (EN) Pausania il Periegeta, Periegesi della Grecia I, 38.3, su theoi.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca