Cantarella (veleno)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La cantarella è una variante dell'arsenico. Questo veleno è ottenuto cospargendo d'arsenico le viscere di suini, poi essicandole ed infine macinandole. Se ne ricava una polvere bianca simile allo zucchero[1].

Secondo la leggenda fu l'arma di cui si servirono i Borgia (fonte però mai accertata). [2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia