Bouzouki irlandese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bouzouki irlandese
Irish Bouzouki.jpg
Informazioni generali
Origine Irlanda
Invenzione Anni sessanta
Classificazione 321.321
Cordofoni composti, con corde parallele alla cassa armonica, a pizzico
Famiglia Liuti a manico lungo
Uso
Musica folk
Genealogia
 Antecedenti
Bouzouki

Il bouzouki irlandese è uno strumento musicale irlandese, appartenente ai cordofoni, derivato dal bouzouki greco tetrachordo e utilizzato nella musica folk dell'Europa settentrionale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'originale bouzouki greco (detto anche “trichordo”) è uno strumento a tre corde doppie affine al Saz turco che, condividendo caratteristiche costruttive di entrambe le tipologie, si pone a metà strada tra la famiglia del liuto e quella del mandolino. Dopo la seconda guerra mondiale è stata messa a punto una nuova versione dello strumento con quattro corde doppie detto “tetràchordo”.

Nel 1969 Andy Irvine tornò da un viaggio nei paesi dell'est europa portando con se un bouzouki tetràchordo che regalò al suo amico e collega Dònal Lunny. Lunny cambiò le corde dello strumento accoppiando corde all'unisono anziché su ottave diverse come era in uso in Grecia. Irvine e Lunny iniziarono a far conoscere lo strumento modificato quando nel 1972 entrarono nei Planxty.

Normalmente Irvine, Lunny e gli altri esponenti del folk irlandese attribuiscono l'introduzione del Bouzouki in Irlanda a Johnny Moynihan[1] del popolare gruppo folk Sweeney's Men che iniziò ad utilizzare un bouzouki nei propri arrangiamenti già dalla metà degli anni sessanta. Per migliorare la sonorità in favore dell'utilizzo come contrappunto al violino e altri strumenti irlandesi venne presto modificato l'originale corpo a doghe in favore di una struttura a fondo piatto più simile a quello di una chitarra acustica ed una forma del corpo a goccia molto più ampia e adatta alle frequenze più basse delle corde accoppiate all'unisono.

Accordatura[modifica | modifica wikitesto]

L'accordatura considerata "standard" per il bouzouki irlandese è (partendo dalle corde più basse) SOL RE LA RE ma è molto utilizzata anche l'accordatura SOL RE LA MI, la medesima utilizzata per il mandolino e il violino.

Il bouzouki in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Il bouzouki greco arriva ufficialmente in Italia nel marzo del 1984 con la pubblicazione dell'album Crêuza de mä di Fabrizio De André e la versione irlandese inizia a diffondersi pochi anni dopo con l'avvento sulla scena internazionale di gruppi punk folk e folk rock come i Pogues. Gang, Modena City Ramblers (con Luciano Gaetani) in primis e più tardi gruppi come Casa del vento, Ratti della Sabina, In the kitchen e Noalter fanno regolarmente uso del bouzouki irlandese sia dal vivo che in studio di registrazione. In Italia i due tipi di bouzouki (greco e irlandese) vengono spesso utilizzati in maniera indistinta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Leagues O'Toole, The Humours of Planxty, Ireland, Hodder Headline, 2006, ISBN 0-340-83796-9.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica