Boulwarismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Boulwarismo è una tattica negoziale aggressiva che prende il nome nome dall'ex vice presidente della General Electric Lemuel Boulware (1895, 1990)[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il boulwarismo consiste nella formulazione di una offerta finale del tipo "prendere o lasciare". La tattica, contraria a quella del bluff, richiede che l'offerta sia stata preventivamente accuratamente controllata in tutti i suoi dettagli e le sue ricadute interne ed esterne, e che non sia più modificata o ritirata quale che siano le conseguenze che ciò comporterà nel negoziato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]