Batea (mitologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella mitologia greca, Batea o Batia o Baticia era il nome di una delle principesse della Frigia.

Il mito[modifica | modifica wikitesto]

Batea, figlia di Teucro, diventò la moglie di Dardano, dalla dubbia origine secondo cui in una delle versioni del mito fu il capostipite della razza dei troiani.

Dall'unione nacquero due figli, Ilo ed Erittonio.

Pareri secondari[modifica | modifica wikitesto]

Secondo autori minori Batea era il nome di una delle ninfe, una naiade sposa di Ebalo e madre di Tindareo, Ippocoonte ed Icario.

Batea, ha lo stesso nome la moglie di Dardano (chiamata anche Arisbe) e figlia di Macareus.

Altri ancora che Batea fosse in realtà la zia di Teucro.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Moderna[modifica | modifica wikitesto]

  • Angela Cerinotti, Miti greci e di roma antica, Prato, Giunti, 2005, ISBN 88-09-04194-1.
  • Anna Ferrari, Dizionario di mitologia, Litopres, UTET, 2006, ISBN 88-02-07481-X.
  • Anna Maria Carassiti, Dizionario di mitologia classica, Roma, Newton, 2005, ISBN 88-8289-539-4.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca