Basilide Del Zio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Basilide Del Zio (Melfi, 12 giugno 1839Melfi, 18 febbraio 1919) è stato uno scrittore italiano. Medico, fratello minore del patriota e politico Floriano Del Zio, è noto soprattutto per le opere sul brigantaggio postunitario (in particolare del Vulture-Melfese) e sul suo maggior esponente Carmine Crocco.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Il brigante Crocco e la sua autobiografia (1903)
  • Melfi: le Agitazioni del Melfese, il Brigantaggio (1905)
  • La conferenza del professore G. Battista Guarini sul cinquantenario della insurrezione di Potenza (1911)
  • Melfi nella storia e nel pensiero di Dante (1912)
  • Ricordi di storia patria (1915)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN12633453 · ISNI (EN0000 0000 6130 7672
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie