Bad Kids Go to Hell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bad Kids Go to Hell
Titolo originaleBad Kids Go to Hell
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2012
Durata91 min
Genereorrore
RegiaMatthew Spradlin
SceneggiaturaMatthew Spradlin Barry Wernick
MusicheBrian Flores
Interpreti e personaggi

Bad Kids Go to Hell è un film thriller del 2012 prodotto negli Stati Uniti. La pellicola è stata diretta e scritta da Matthew Spradlin con l'aiuto di Barry Wernick. La S.W.A.T sfonda le porti di una biblioteca, trovano una scia di cadaveri che porta a un ragazzo con in mano un'ascia piena di sangue.

Otto ore prima: Lo psicologo e professore denominato Dr. Day, dopo aver fatto alcuni test psicologici e aver giudicato la mentalità di Matt Clark a dir poco disturbante, decide di chiudere e altre cinque persone in una biblioteca per otto ore; come punizione per il loro comportamento indecente e indignitoso. Tutti gli studenti hanno delle famiglie super ricche e per questo frequentano la Crestview, una scuola super privata e super prestigiosa. Alla punizione decisa dello psicologo partecipano Matt Clark, il goffo Tarek Ahmed, l'atletico Craig Cook, la stravagante Veronica Harmon, l'asmatica Megan McDurst e la popolarissima Tricia Wilkes. Alla detenzione all'interno della biblioteca partecipano anche il Dr. Day e il bidello Max.

Il giorno prima, Veronica rispose male a una professoressa è per questo venne mandata dal preside che le diede la punizione. Megan fece uno spogliarello in classe e il preside Nash richiamò sia lei che Matt, credendolo un pervertito. I sei, decidono di ingannare il tempo avendo un contatto con il fantasma di un indiano morto tempo prima nella biblioteca. Riunendosi in scherzo, tutti scherzano sull'esistenza del fantasma, ma ben presto si rendono conto che non è affatto così e che lo spirito esiste per davvero visto che rompe alcune luci della stanza. Megan, ha un attacco di asma è rompe il cerchio. Non riuscendo a prendere l'inalatore per l'asma, la ragazza muore. I cinque rimasti cercano di andarsene dalla biblioteca ma lo trovano alquanto difficile, visto che sono chiusi dentro. Perquisendo ogni borsa, scoprono che l'inalatore dell'asma ce l'aveva Tarek. Matt lo incolpa di averlo rubato perché in mensa, qualche giorno scoprì di non essere stato ammesso ad Harvard a differenza di Megan, visto che il padre della ragazza ha molti contatti all'interno dell'università.

Grazie al computer della biblioteca, Veronica scopre che l'indiano morto tempo addietro è in realtà Jacob Rainwater. Tricia crede all'innocenza di Tarek e al fantasma, al contrario di Matt che crede che sia stato una corrente d'aria a causare la folata di vento. Il ragazzo, si introduce nel condotto d'aria per cercare di raggiungere il Dr. Day e Max, che tuttavia non lo sentono. Un branco di scarafaggi passa per il condotto e Matt si salva rompendolo e arrivando nell'ufficio di un docente, ma è costretto a ritornare indietro visto che anche la porta della stanza è chiusa a chiave. Veronica scopre che tempo addietro, Matt è stato in carcere minorile dove è stato anche stuprato. I suoi compagni di detenzione lo guardano male e per questo, lui decide di rivelargli che tempo prima, alla festa a scuola, ha spiato Crag e Tricia discutere su chi dovesse andare sul parco. L'uomo allude alla ferita della ragazza e cerca vanamente di convincerla in qualche modo. Non potendo convincerla, Crag le prepara una trappola sul palcoscenico, ma viene salvata da Matt che causa una ferita alla gamba a Crag.

I ragazzi incominciano a litigare per quanto rivelato e solo dopo notano che Tarek è scomparso misteriosamente. Questo non impedisce ai detenuti di arrabbiarsi gli uni con gli altri a tal punto che Crag è costretto a cacciare una pistola. Il fantasma si manifesta di nuovo e Matt e Veronica vengono intrappolati in una camera da Crag, dove sembra apparire uno spirito vero e proprio, che poi si rivelerà essere un semplice ologramma. Crag spara alla cieca per difendersi da qualcosa di invisibile. Tricia, terrorizzata lo colpisce alla testa e lo fa cadere dalle scale, uccidendolo. Quando Veronica e Matt escono dalla stanza, Tricia prende la pistola del ragazzo deceduto e decide di buttarla per la finestra. L'ex detenuto e la darkettona scopano, ma vengono interrotti da Tricia che li avverte che fuori la finestra si intravede Max, intento a parlare con sua madre. Un fulmine colpisce la struttura e rompe uno specchio, ferendo Matt. Il ragazzo, crede che ci sia un metodo per fuggire attraverso lo specchio rotto, ma fallisce miseramente.

Tricia dice a Matt il modo in cui sua madre trattava male lei e ognuno che la circondasse come se fosse un oggetto di sua proprietà. Il ragazzo, replica che non è poi così diversa da sua madre, visto che in palestra ricorda come se fosse ieri il modo in cui trattava male gli altri e si drogava. La ragazza colpisce l'ex detenuto con uno sparachiodi, offesa da quanto detto. Veronica riesce a fermarla rivela a tutti che lei sa che Jacob Rainwater è stato ucciso da Tricia, Megan, Crag e Tarek. Quel giorno, Tricia si feri accidentalmente al polso e Crag stava alludendo a questo evento durante la festa a scuola. Veronica decide di fare un'altra seduta spiritica per richiamare il fantasma di Jacob. Quando questo avviene Veronica viene misteriosamente sgozzata. Tricia, scoprendo che Matt è prossimo all'espulsione, sospetta di lui, ma il fantasma di Jacob appare all'improvviso. La ragazza, spaventata, si suicida con lo sparachiodi.

Si scopre che in realtà Veronica non è mai morta e che non è mai esistito alcun fantasma. Tutto è stato programmato dalla ragazza e dal D-Day per poter analizzare il comportamento dei ragazzi, tutti stati sotto la sua ala psichiatrica. Anche Tarek è morto, ucciso dal prof. La motivazione dei due psicopatici è quella di creare un nuovo best seller: cinque ragazzi uccisi in una biblioteca, dove, anni prima i loro genitori hanno avuti legami professionali. Matt è l'ospite inatteso, infatti non doveva presentarsi alla punizione. Veronica cerca di ucciderlo, ma ella stessa viene uccisa da D-Day che sapeva già che la ragazza l'avrebbe tradito, registrando il tutto è tenendolo come prova del delitto che hanno commesso. D-Day viene ucciso da un movimento accidentale della statua. Quando lo S.W.A.T entra, vedono Matt con l'ascia in mano e lo credono il responsabile del massacro.

La polizia paralizzano Matt e analizzano la scena del crimine. Max, rivela al preside che la statua è stata creata per onorare Jacob Rainwater scrittore e poeta. Matt, capisce che è anche lui è un alleato di Veronica e D-Day, ma non può fare niente al riguardo. La polizia lo porta via, mentre Max ruba il registratore di Veronica.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema