Asset under management

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Asset under management (AUM) è una locuzione finanziaria che denota il valore di mercato di tutti i fondi gestiti da un'istituzione finanziaria (banche, fondi speculativi, ecc.) per conto dei propri clienti o degli investitori. Questo valore è molto usato nel settore finanziario ed è indice di grandezza e successo di una società nei confronti della concorrenza.[1] L'AUM può essere calcolato con diversi metodi.

Comunemente l'indice Asset Under Management rappresenta la quantità di denaro su cui un'istituzione finanziaria ha facoltà legale di chiedere commissioni di gestione o consulenza in base al contratto stipulato con il cliente. In ogni azienda, dunque, l'AUM non è costante: viene ridotto a causa di prelievi o altri eventi a causa dei quali gli investitori non pagano più per dei servizi per la gestione del proprio portafoglio, o aumentato quando nuovi capitali sono affidati alla gestione dell'azienda e di conseguenza generano nuove commissioni.

La più grande istituzione finanziaria per AUM è la BlackRock, con circa US$6.28 triliardi (2017)[2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Assets Under Management - AUM, su investopedia.com.
  2. ^ (EN) Forbes - About Us, su forbes.com, 18 luglio 2017. URL consultato il 26 luglio 2017.
  3. ^ (EN) Blackrock 2017 ANNUAL REPORT, su ir.blackrock.com. URL consultato il 29 maggio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia