Ashita, mama ga inai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ashita, mama ga inai (明日, ママがいない letteralmente "Domani, Mamma non sarà qui") è un dorama stagionale invernale del 2014 trasmesso per la prima volta su Nippon Television (NTV) a partire dal 15 gennaio del 2014. Segue le storie di dieci bambini che vivono in un orfanotrofio[1]. Il dramma è interpretato dalle attrici bambine Mana Ashida e Rio Suzuki, che sono famose per i ruoli svolti rispettivamente nelle serie televisive Mother e The Heart of Woman[2].

La serie è andata in onda per nove episodi e ha ottenuto un punteggio medio di spettatori del 12,85% nella regione del Kantō[3]. La produzione è stata anche coinvolta in una polemica a causa della sua rappresentazione degli orfanotrofi, che è stata duramente criticata dalle organizzazioni di welfare giapponesi[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Maki venne lasciata in un orfanotrofio chiamato "Kogamo no Ie" (コ ガ モ の 家) dopo che sua madre fu arrestata per aver causato involontariamente un grave incidente. Qui incontra "Post", una ragazza che è stata abbandonata alla nascita e altri bambini che sono stati abbandonati dai loro genitori o che sono stati accuditi dallo Stato a causa di una storia di abuso minorile. La struttura è gestita da Sasaki, un eccentrico signore di mezza età che tiene in mano l'orfanotrofio con un pugno di ferro.

I bambini sono vittime della discriminazione della società in generale e del trauma psicologico di essere stati abbandonati; mentre molti di loro continuano a nutrire la speranza di essere finalmente adottati in una famiglia amorevole, Maki si aggrappa invece alla costante speranza che sua madre possa tornare un giorno a reclamarla da questo luogo che per lei non è altro che un cupo simbolo di sofferenza.

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (JA) NTV drama controversy represents conflict between delicate issue and freedom of expression, in Mainichi Shimbun, 6 febbraio 2014. URL consultato il 15 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 7 novembre 2014).
  2. ^ (JA) 芦田愛菜、鈴木梨央と初共演で“泣ける”母なき子ドラマ主演, in Oricon, Inc, 29 novembre 2013. URL consultato il 15 gennaio 2015.
  3. ^ (JA) 明日、ママがいない <日本テレビ>, in Audience Rating TV. URL consultato il 15 gennaio 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]