Arunte Tarquinio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Arunte (Roma))
Jump to navigation Jump to search

Arunte Tarquinio (... – ...) è stato un nobile romano, fratello di Tarquinio il Superbo, settimo re di Roma.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fratello del futuro re di Roma, fu destinato a sposare Tullia Minore, da Servio Tullio, sesto re di Roma.

(LA)

«Servius [...] ne, qualis Anci liberum animus adversus Tarquinium fuerat, talis adversus se Tarquini liberum esset, duas filias iuvenibus regiis, Lucio atque Arrunti Tarquiniis iungit [...]»

(IT)

«Servio [Tullio], per evitare che l'odio nutrito dai figli di Anco nei confronti di Tarquinio divenisse il medesimo sentimento dei figli di Tarquinio nei suoi confronti, diede in moglie le sue figlie ai due giovani rampolli reali, Lucio e Arrunte Tarquinio»

(Tito Livio, Ab Urbe condita libri, I, 46.)

Fu ucciso dalla moglie, che dopo fu libera di sposarsi con il fratello Tarquinio il Superbo.