Apudoma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

L'Apudoma è un tumore che origina dalle cellule APUD, derivanti embriologicamente dalla cresta neurale, che costituiscono il cosiddetto "sistema neuroendocrino diffuso".

Patogenesi[modifica | modifica wikitesto]

Le cellule della serie APUD derivano da cellule neuroendocrine, che presentano caratteristiche simili dovute alla comune origine dal neuroectoderma (nella maggioranza dei casi), e raramente dall'endoderma. Possono essere presenti tanto negli organi endocrini, quanto sparsi fra le cellule di altri tessuti. Il citoplasma è molto ricco di granuli di secrezione e al microscopio elettronico si presenta molto scuro.

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

Apudoma deriva dall'acronimo americano A.P.U.D. = Amine, Precursor, Uptake e Decarboxylation (sistema di captazione e decarbossilazione di precursori aminici).[1]

Sistemi interessati[modifica | modifica wikitesto]

L'Apudoma nella persona si può sviluppare nei polmoni, nella prostata, nella tiroide ed in tutto il sistema gastro-entero-pancreatico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Welbourn RB, Current status of the apudomas, in Ann. Surg., vol. 185, nº 1, 1977, pp. 1-12, PMID 12724..

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, ISBN 978-88-386-3917-3

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina