Appartenenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In matematica, in particolare in teoria degli insiemi, l'appartenenza (simbolo ) di un elemento ad un insieme è la relazione (binaria) che stabilisce se è compreso, in senso intuitivo, tra gli elementi di . Se l'elemento appartiene all'insieme si scrive , in caso contrario .

Il simbolo di appartenenza venne introdotto dal matematico Giuseppe Peano nel 1889[1], durante i suoi studi sull'assiomatizzazione della matematica.

In teoria degli insiemi la definizione appena fornita viene considerata naïf, banale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Charles Roberts, Introduction to Mathematical Proofs, Second edition, Chapman and Hall/CRC., 2015, p. 39, ISBN 9781482246896.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica