Amici, amanti e cioccolato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Amici, amanti,cioccolato
Titolo originaleFriends, Lovers, Chocolate
AutoreAlexander McCall Smith
1ª ed. originale2005
GenereRomanzo
Sottogeneregiallo
Lingua originale inglese
SerieIl club dei filosofi dilettanti
Preceduto daIl club dei filosofi dilettanti
Seguito daIl piacere sottile della pioggia

Amici, amanti, cioccolato è il secondo libro della serie di romanzi di Alexander McCall Smith, "Il club dei filosofi dilettanti". È ambientato ad Edimburgo, in Scozia ed ha per protagonista Isabel Dalhousie, sofisticata single quarantenne, fondatrice del Club dei filosofi dilettanti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Isabel Dalhousie, direttrice della "Rivista di Etica applicata", incontra lo psicologo Ian perseguitato da una visione ossessiva dopo aver subito un trapianto di cuore. Isabel, improvvisatasi detective, coinvolge la nipote Cat ed il giovane e tranquillo ex fidanzato Jamie nella ricerca della famiglia del donatore. Aiutati dalle semplici trovate della governante Grace, gli improvvisati investigatori riusciranno nel loro intento.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Isabel Dalhousie, donna di quarantadue anni, direttrice della "Rivista di Etica applicata". Ha ricevuto una notevole somma di denaro in eredità e vive in una confortevole abitazione a sud di Edimburgo.
  • Cat, nipote di Isabel. Donna giovane ed attraente, gestisce una gastronomia.
  • Grace è l'impicciona governante di Isabel.
  • Jamie, ex fidanzato di Cat, per il quale Isabel prova una certa attrazione.