American Tabloid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
American Tabloid
Titolo originale American Tabloid
Autore James Ellroy
1ª ed. originale 1995
Genere romanzo
Lingua originale inglese
Serie Underworld USA Trilogy
Seguito da Sei pezzi da mille

American Tabloid è un romanzo di James Ellroy, il primo romanzo della trilogia americana (il secondo è Sei pezzi da mille, il terzo è Il sangue è randagio).

American Tabloid è un crudissimo spaccato dell'America degli anni sessanta. Nel quadro storico, ricostruito con minuzia e puntualità da James Ellroy, si muovono tre personaggi in bilico tra crimine e giustizia, ideali e tornaconto personale, in un viaggio allucinante che culmina con l'omicidio di John Kennedy. CIA, FBI, Mafia, Ku Klux Klan, castristi e sbirri: la (presunta) storia sotterranea degli Stati Uniti di quegli anni esplode in una miriade di collegamenti, piste, relazioni, doppi e tripli giochi, un mosaico disperante in cui nessuno è innocente.

Vedono la luce in questo romanzo personaggi memorabili come Kemper Boyd, Pete Bondurant e Ward Littel, protagonisti di grande spessore che proseguiranno le loro avventure nel seguito Sei pezzi da mille.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura