Alitosi uremica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Si definisce fetor uremicus o alitosi uremica un segno clinico che consiste in alito maleodorante con odore urinoso, presente talvolta in pazienti affetti da insufficienza renale acuta, ma soprattutto negli stadi finali (IV e V) dell'insufficienza renale cronica.

Cause[modifica | modifica wikitesto]

L'aumento dell'urea plasmatica nei pazienti affetti da insufficienza renale determina un'aumentata conversione di quest'ultima in ammoniaca da parte dei batteri ureasi-positivi residenti nel cavo orale. Un'altra possibile causa è la presenza nella saliva di trimetilamina, un soluto uremico che si accumula in questa tipologia di pazienti.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Joanne M. Bargman, Karl Skorecki, Chapter 274. Chronic Kidney Disease, in Anthony S. Fauci, Eugene Braunwald, Dennis L. Kasper, Stephen L. Hauser, Dan L. Longo, J. Larry Jameson, and Joseph Loscalzo (a cura di), Harrison's Principles of Internal Medicine, 18ª ed., McGraw-Hill, 2011, ISBN 978-0-07-174889-6.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina