Akashi Shiganosuke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Akashi strangola un avversario.

Akashi Shiganosuke (明石 志賀之助?; 16001649) è stato un lottatore di sumo giapponese, considerato il primo yokozuna della storia. Si tratta di una figura leggendaria, la cui reale esistenza storica è controversa[1]. Si pensa che nacque a Utsunomiya, nella prefettura di Tochigi attorno al 1600, figlio di Yamanouchi Shuzen, un samurai al servizio di Sumaura Rinemon.

Secondo il folclore locale, pare sia divenuto una star all'istante dopo un torneo a Yotsuya nel 1634, dopo il quale gli venne dato il titolo di Hinoshita Kaisan (termine buddista che indica un uomo di eccezionale potenza) da Iemitsu, il terzo Shogun[1].

Verso il 1800, con il passare degli anni, la sua fama di enorme e potente rikishi era divenuta leggendaria, al punto che, quando nel 1900 fu compilata la prima lista di yokozuna, il suo nome venne posto in cima alla stessa, prima di due campioni che dominarono nel periodo Edo, Ayagawa Goroji e Maruyama Gondazaemon. Ciò nonostante, Tanikaze fu il primo a ricevere una licenza Yokozuna e ad eseguire il Yokozuna Ring-iri e per questo motivo è spesso considerato come il primo yokozuna "reale"[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b The First Yokozuna (Akashi Shiganosuke) – and the history of sumo's ultimate rank Sumo fan Magazine
  2. ^ Sharnoff, Lora, Grand Sumo:The Living Sport and Tradition, Weatherhill, 1993, ISBN 0-8348-0283-X.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN294893003
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie