Ajmone Marsan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Disambigua compass.svg A questo titolo corrispondono più voci, di seguito elencate.
Questa è una pagina di disambiguazione; se sei giunto qui cliccando un collegamento, puoi tornare indietro e correggerlo, indirizzandolo direttamente alla voce giusta. Vedi anche le voci che iniziano con o contengono il titolo.

Ajmone Marsan è il cognome di una famiglia italiana origininaria di Crosa, trasferitasi nella seconda metà dell'Ottocento a Torino per lavoro. Tre dei suoi componenti, fratelli, giocarono per la Juventus.[1][2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Renato Tavella, Nasce un mito: Juventus!, Newton & Compton Editori, Ariccia, 2005, ISBN 88-541-0270-9
  2. ^ Renato Tavella, Il Romanzo della grande Juventus: 1987 la nascita di un mito., Newton & Compton Editore, 2014, ISBN 978-88-541-6598-4, pag. 28.
  3. ^ Il padre dei tre calciatori era Marco Ajmone Marsan (1859-1918), imprenditore tessile che, nel 1904, rivitalizzò le finanze del Club juventino. Fu nominato cavaliere del lavoro il 9 gennaio 1916. Marco Ajmone-Marsan Elenco alfabetico dei Cavalieri del Lavoro della Federazione Nazionale Cavalieri del Lavoro
  4. ^ Giulia Ajmone Marsan, All'ombra di notabili ed eroi. Giuseppe Lavini (1857-1928), Centro Studi Piemontesi, 2014, ISBN 978-88-8262-212-1, nota a pag. 83.