Afareo (figlio di Periere)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Afareo
SagaLe Argonautiche
Nome orig.Ἂφαρεύς
SessoMaschio
Luogo di nascitaMessene
ProfessioneRe di Messene

Afareo (in greco Ἂφαρεύς, -έως, in latino Ăphăreus, -i) è un personaggio della mitologia greca, figlio di Periere e di Gorgofone nonché nipote di Perseo. Discendeva da Eolo, re di Orcomeno[1].

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Fu padre di Idas e Linceo a cui furono promesse Febe e Ileria, rapite in seguito dai cugini Castore e Polluce figli di Tindaro e Leda, che sfidarono a duello[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pseudo-Apollodoro, Biblioteca, libri I, VIII, 2 e IX, 16 III, X, 3 e XI, 2
  2. ^ Ovidio, Le metamorfosi, VIII, 304.
Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca