Acesta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Acesta è la città vicino al fiume Crimiso, come Virgilio narra nell'Eneide, che venne voluta da Enea su consiglio di Anchise e fu fondata da Aceste quando i Troiani giunsero per la seconda volta in Sicilia.[1]

La storia[modifica | modifica wikitesto]

Dalle sue origini millenarie, Acesta prosperò per la sua posizione geografica, tanto che le si attribuisce il sobborgo Lo carico o Longarico, sorto sulle falde dell'attuale collina li Fossi, restandone tuttavia separata in seguito, per il crearsi di una profonda voragine.[1]

Tra il VII e l'VIII secolo in città sorse, sui ruderi di un altro antichissimo castello, il Castrum Phimes, ossia Castello di Phimes.[1]

Nell'827 gli Arabi, che dominavano la Sicilia, ribattezzano il nome latino Castrum Phimes in Kalat-al-fimi, da cui deriva Calata-Fimi, e quindi Calatafimi.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]