Accettore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

In chimica si definisce accettore (dal latino colui che riceve) una entità chimica in grado di ricevere e legare una specie chimica proveniente da una terza entità, definita donatore.

Un esempio specifico di accettore sono gli accettori di elettroni, solitamente coinvolti in reazioni redox catalizzate da ossidoreduttasi. Altri accettori sono coinvolti in reazioni di trasferimento (solitamente catalizzate dalle transferasi):

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia