Abell 39

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
NGC 6210Abell 39
Nebulosa planetaria
Abell 39.jpg
Scoperta
Scopritore George Abell
Anno 1966
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
Costellazione Ercole
Ascensione retta 16h 27m 32.6s
Declinazione +27° 54′ 29″
Distanza 7000 a.l.
(2146 pc)
Magnitudine apparente (V) 13,7
Dimensione apparente (V) 3,9'
Caratteristiche fisiche
Tipo Nebulosa planetaria
Galassia di appartenenza Via Lattea
Dimensioni 5 a.l.
(2 pc)
Altre designazioni
PK47+42.1, PNG 047.0+42.4, ARO 180
Mappa di localizzazione
Abell 39
Hercules IAU.svg
Categoria di nebulose planetarie

Coordinate: Carta celeste 16h 27m 32.6s, +27° 54′ 29″

Abell 39 è una nebulosa planetaria visibile nella costellazione di Ercole.

Si osserva circa 4,5 gradi a SW della stella ζ Herculis; può essere osservata solo con un telescopio molto potente. Si tratta di una delle nebulose planetarie più grandi della nostra Via Lattea, con un diametro di ben 5 anni luce; studi sulla nebulosa indicano che essa contiene circa la metà dell'ossigeno presente nel Sole. La stella centrale, di magnitudine 5,7 e con una temperatura di 150.000 K, è spostata di circa un decimo di anno luce dal centro, per ragioni ancora da chiarire. Dista dal Sole 7000 anni-luce.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari