ADS-B

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

ADS-B, sigla di Automatic Dependent Surveillance - Broadcast, è una tecnica cooperativa di controllo del traffico aereo (ATC) particolarmente utile per l'identificazione degli aeromobili e veicoli sul sedime aeroportuale nell'ottica della gestione del traffico in aeroporto e per evitare eventuali collisioni in mancanza di visibilità o congestione del traffico.[1]

Un aeromobile o veicolo dotato di un transponder Modo S, se collegato ad un dispositivo GPS, è in grado di calcolare la propria posizione e di inviarla periodicamente nell'etere in modo che speciali ricevitori di tipologia ADS-B siano in grado di identificare la posizione del target trasmittente. Le informazioni di posizione del target sono presenti in messaggi di tipo Mode S extended. Il messaggio trasmesso dal target è di tipo broadcast, in quanto il trasmettitore non è interessato a chi riceve il messaggio. La tecnologia è "automatic" in quanto il messaggio contenente le informazioni per la localizzazione del target viene spedito periodicamente senza l'intervento diretto di operatori né necessariamente è sollecitato dall'esterno. Inoltre, la tecnologia ADS-B si intende cooperativa in quanto, come in un radar secondario di sorveglianza, si richiede una collaborazione attiva da parte del target per l'effettiva individuazione dello stesso.

Applicazioni[modifica | modifica wikitesto]

L'applicazione principale della tecnica della ADS-B è la localizzazione ed il tracking di target avionici per il controllo del traffico aereo ATC. Gli stessi segnali, trasmessi in chiaro sulla frequenza di 1090 MHz, sono anche usati da siti web (come Plane Finder o Flightradar24) specializzati nel rappresentare in tempo reale il traffico aereo su una mappa. In Italia, l'unica azienda di progettazione e produzione di sensori ad alta tecnologia nell'ambito del controllo del traffico aereo basati sulla tecnologia di multilaterazione e ADS-B è SICE.[2]

Differenza tra ADS-B e multilaterazione[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema di tracking basato su algoritmi ADS-B è tecnologicamente differente da sistemi analoghi basati sulla tecnica della multilaterazione, in quanto la tecnica ADS-B prevede la decodifica da parte anche di un unico sensore di un segnale Modo-S proveniente dal target e contenente la posizione GPS calcolata dall'aereo stesso, mentre la multilaterazione si basa sulla misura dei tempi di arrivo del segnale fisico su più sensori.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Piano di sorveglianza ADS-B Nazionale, ENAV. URL consultato il 20 aprile 2014.
  2. ^ , "A Malpensa e Fiumicino videosorveglianza supertech".

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]