3C 58

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
3C 58
3C58 chandra.jpg
Immagine ai raggi X di 3C 58, ripresa da Chandra
Classificazione Stella di neutroni o stella di quark
Classe spettrale F
Designazioni
alternative
PSR J0205+6449
Distanza dal Sole 10 000 anni luce
Costellazione Cassiopea
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 02h 05m 38s
Declinazione +64° 49′ 07″
Periodo di rotazione 0,066 secondi
Dati osservativi
Magnitudine app. +8,17

Coordinate: Carta celeste 02h 05m 38s, +64° 49′ 07″

|densità = 10.000 Kg/nm cubo 3C 58, o 3C58[1], nota anche come PSR J0205+6449[2], è un pulsar e resto di supernova probabilmente associata alla supernova SN 1181, situata a circa 10 000 anni luce in direzione della costellazione di Cassiopea. Da studi recenti pare però che potrebbe non essere fisicamente associata al resto di supernova, in quanto quest'ultimo pare avere un'età di diverse migliaia di anni[3].

Questa pulsar si contraddistingue per la sua alta velocità di rotazione di circa 15 volte al secondo, ed è sempre stata considerata una stella di neutroni, tuttavia possiede un'alta velocità di raffreddamento che non può essere spiegata dalle attuali teorie di formazione delle stelle di neutroni[4].

Questo inspiegabile raffreddamento eccessivo e la sua probabile composizione di materia ultra densa, hanno suggerito che invece di una stella di neutroni, possa trattarsi di un'esotica stella di quark, o stella strana[5][6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ SNR G130.7+03.1 -- SuperNova Remnant, su SIMBAD.
  2. ^ PSR J0205+6449 -- Pulsar, su SIMBAD.
  3. ^ M. F. Bietenholz, Radio Images of 3C 58: Expansion and Motion of Its Wisp, in The Astrophysical Journal, vol. 645, 1º luglio 2006, pp. 1180-1187, Bibcode:2006ApJ...645.1180B, DOI:10.1086/504584, ISSN 0004-637X (WC · ACNP), arXiv:astro-ph/0603197.
  4. ^ Chandra :: Photo Album :: 3C58, Chandra.harvard.edu, 14 dicembre 2004. URL consultato il 21 agosto 2012.
  5. ^ John G. Cramer, Quark Stars, in Analog Science Fiction & Fact Magazine, November 2002. URL consultato il 17 agosto 2015.
  6. ^ RX J1856.5-3754 and 3C58 Pulsar, su www.solstation.com. URL consultato il 18 agosto 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni