Édouard Moreau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Édouard Moreau

Édouard Moreau (Parigi, 16 giugno 1838Parigi, 25 maggio 1871) è stato un letterato e imprenditore francese. Fu una personalità della Comune dei Parigi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Collaboratore di giornali letterari, nel 1867 fece rappresentare una sua commedia, mentre nel 1868 risiedette a Londra per seguire gli interessi della propria fabbrica di fiori artificiali.

Allo scoppio della guerra franco-prussiana tornò a Parigi, si arruolò nel 183º battaglione della Guardia nazionale e partecipò alla battaglia di Buzenval. Ottimo oratore, il 15 marzo 1871 fu delegato al Comitato centrale della Guardia e la sera dell'insurrezione del 18 marzo convinse i colleghi a indire le elezioni del Consiglio della Comune.

L'8 maggio fu nominato commissario civile a fianco del delegato alla Guerra. Partecipò ai combattimenti della Settimana di sangue e, arrestato dai versagliesi il 25 maggio, fu immediatamente fucilato nel cortile della caserma Lobau.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marcel Cerf, Édouard Moreau, l'âme du Comité central de la Commune, Paris, Denoël, 1971
  • Bernard Noël, Dictionnaire de la Commune, II, Paris, Flammarion, 1978
Controllo di autoritàVIAF (EN171976046 · ISNI (EN0000 0001 2087 8505
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie