Won coreano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Won)
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando le monete ufficiali in uso nelle due Coree, vedi Won sudcoreano e Won nordcoreano.
Won coreano
Nome locale
Codice ISO 4217
Stati Flag of Korea 1882.svg Impero coreano
Simbolo
Frazioni 100 chŏn (o jeon)
Monete ½, 1, 5, 10, 20 chŏn; ½, 5, 10 and 20; 1, 10, 20 ₩
Entità emittente Banca di Corea
Periodo di circolazione 1902 - 1910
Sostituita da Yen coreano dal 1910
Tasso di cambio 1:1 (1910)
Lista valute ISO 4217 - Progetto Numismatica

Il won (in coreano 원) è la moneta ufficiale dei due stati integranti della penisola coreana: Corea del Nord (o Repubblica Democratica Popolare di Corea) e Corea del Sud (o Repubblica di Corea). Il carattere cinese (non più in uso al sud) e l'etimologia danno il significato di tondo o cerchio alla parola won, stessa definizione e etimo che per lo yen (giapponese) o lo yuan (cinese).

Il simbolo del won, ("₩") si rappresenta in Unicode come: 20A9 (8361 del sistema decimale).

Storicamente, il won coreano era suddiviso in 100 jeon (전), però attualmente nella Corea del Sud la moneta frazionata non s'usa più. La quantità più piccola in uso è di 10 won, approssimativamente 0,8 centesimi di euro. Dato curioso, vista la forte svalutazione del cambio degli ultimi anni, i tagli della carta moneta dello Won Sud Coreano sono di 1.000 Won, 5.000 Won, e massimo 10.000 Won che al cambio del primo quadrimestre 2009 rappresenta poco più di 5 euro. Sono allo studio banconote da 50.000 e 100.000 ma nulla di definitivo per ora, per cui la economia locale è soprattutto basata sull'emissione di assegni bancari, vista la totale mancanza di praticità delle banconote in questione.

Il won coreano è stato usato come moneta per la prima volta in Corea tra il 1902 e il 1910, quando la Corea era ancora un paese unito. Fu poi sostituito alla pari dallo Yen giapponese con la creazione dello Yen coreano. Nel 1945, la Corea fu divisa con la creazione dei due stati: Corea del Sud e Corea del Nord, e fu utilizzato come confine il famoso 38º parallelo, ciascuna con la propria valuta denominata won, che andò a sostituire lo yen alla pari.

Attualmente i rispettivi tassi di cambio sono molto diversi. Da rilevare però che il tasso di cambio ufficiale del won nordcoreano è notevolmente diverso dal cambio nel mercato nero, che la fa considerare come l'unità monetaria meno desiderata al mondo.

Monete[modifica | modifica sorgente]

Korean Won Coins
Dritto Rovescio Denominazione Composizione
1909 Ban jeon of the Korean Empire 01.jpg 1909 Ban jeon of the Korean Empire 02.jpg ½ chon bronzo
The Imperial Seal of Korea 03.png Korea 1905 coin - 1 chon (jeon).jpg 1 chon
The Imperial Seal of Korea 03.png The Imperial Seal of Korea 03.png 5 chon Cupronickel
The Imperial Seal of Korea 03.png The Imperial Seal of Korea 03.png 10 chon 800‰ argento (argento sterling)
The Imperial Seal of Korea 03.png Korea 1906 coin - 20 chon (jeon).jpg 20 chon
The Imperial Seal of Korea 03.png The Imperial Seal of Korea 03.png ½ won
The Imperial Seal of Korea 03.png The Imperial Seal of Korea 03.png 5 won 900‰ oro
The Imperial Seal of Korea 03.png The Imperial Seal of Korea 03.png 10 won
The Imperial Seal of Korea 03.png The Imperial Seal of Korea 03.png 20 won

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

numismatica Portale Numismatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di numismatica