Villina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La struttura con tre alfa eliche nella porzione terminale di villina di gallina.

La villina è una proteina tessuto-specifica che lega l'actina (ABC, actin binding protein), di 92.5 kD.

Nei vertebrati è presente soprattutto associata ai fasci di actina presenti nell'orletto striato (ad esempio quello delle cellule intestinali).

Altre funzioni sembrano essere il favorire la disposizione dell'actina in fasci, la sua nucleazione e il suo capping ("incappucciamento" della sua estremità terminale). Studi con topi knock out mostrano comunque che le funzioni di questa proteina non sono ancora del tutto chiare.

La villina è una proteina di alto interesse per la dinamica molecolare, in quanto contiene una piccola regione all'estremità C-terminale che si ripiega formando una particolare struttura con tre alfa eliche; questa porzione si ripiega molto rapidamente ed è stabilizzata da interazione idrofobiche. Sono presenti inoltre tre siti di legame per il fosfatidilinositolobisfosfato (PIP).

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Friederich, Evelyne et al. Villin Function in the Organization of the Actin Cytoskeleton Biological Chemistry 274.38 (1999)
biologia Portale Biologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biologia