Via Traiana Nova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la strada che si trovava in Italia, vedi Via Traiana Nova (Italia).
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Infobox struttura militare}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
La Via Maris (viola), la Via Regia (rosso) e altre antiche strade mercantili in Vicino Oriente verso il 1300 a.C.

La Via Traiana Nova (precedentemente nota come Via Regia) fu ricostruita dall'imperatore Traiano tra il 111 ed il 114. Era chiamata Via Traiana Nova per distinguerla dalla Via Traiana in Italia. Essa collegava Aelana sul Mar Rosso con la fortezza legionaria di Bostra, distante 267 miglia romane. Il suo proseguimento naturale era la Strata Diocletiana, costruita quasi duecento anni più tardi da Diocleziano e che congiungeva Bostra con il fiume Eufrate.