Valentiniani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Valentiniani erano seguaci dell'eretico Valentino (II secolo).

Essi predicavano metodi per liberare il proprio pneuma con lo studio di testi sacri e gnostici e con cerimonie come la camera nuziale e la redenzione. Cerimonie di cui si è perso il significato.

Tra i principali discepoli di Valentino si ricordano Marco, Eracleone e Tolomeo, per il ramo latino della dottrina, e Teodoto di Bisanzio per il ramo greco. Anche il famoso filosofo e teologo Origene venne molto influenzato da queste correnti di pensiero.

Nell'arco di due secoli i seguaci di questo credo o rientrarono nell'ortodossia cristiana o confluirono nel manicheismo.

Opere pervenute a noi[modifica | modifica sorgente]

  • Lettera a Flora di Tolomeo
  • Commentario al Vangelo di San Giovanni ad opera di Eracleone

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]