The Tipping Point

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Tipping Point
Artista The Roots
Tipo album Studio
Pubblicazione 13 luglio 2004
Durata 55 min : 05 s
Dischi 1
Tracce 13
Genere Rap
Etichetta Geffen Records
Produttore ?uestlove
The Roots - cronologia
Album precedente
(2002)

The Tipping Point è il settimo album dei The Roots.

L'album prende il nome dall'omonimo saggio di Malcolm Gladwell e la copertina è un'elaborazione grafica di una foto segnaletica scattata a un diciottenne Malcolm X, nel periodo precedente alla sua conversione islamica, avvenuta in carcere. Altre edizioni dell'album, compresa quella rilasciata su iTunes sostituiscono questa immagine con una simile, in cui posa Black Thought, come nella copertina del singolo Stay Cool.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Star/Pointro
  2. I Don't Care
  3. Don't Say Nuthin'
  4. Guns Are Drawn
  5. Stay Cool
  6. Web
  7. Boom!
  8. Somebody's Gotta Do It feat. Devin The Dude, Jean Grae & Mack Dub
  9. Duck Down!
  10. Why (What's Goin On?)
  11. The Mic feat. Skillz (bonus track)
  12. Din da da (bonus track)
  13. Melting Pot (Booker T. & the M.G.'s cover) (bonus track)

Campioni utilizzati[modifica | modifica sorgente]

Star/Pointro contiene un campione da Everybody Is A Star di Sly & The Family Stone.

Stay Cool contiene un campione da Harlem Hendoo di Al Hirt