Terapia di gruppo (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terapia di gruppo
Titolo originale Beyond Therapy
Paese di produzione USA
Anno 1987
Durata 93 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Robert Altman
Soggetto Christopher Durang
Sceneggiatura Robert Altman e Christopher Durang
Fotografia Pierre Mignot
Musiche Gabriel Yared
Scenografia Stephen Altman
Interpreti e personaggi

Terapia di gruppo è un film americano diretto da Robert Altman.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Prudence, una giovane donna disinibita, letto un annuncio matrimoniale su di una rivista, si reca in un ristorante per il primo incontro con Bruce, bizzarro tipo, per giunta bisex dichiarato e deciso a lasciare l'omosessuale Bob. Bruce e Prudence sono ambedue sotto terapia presso due psicanalisti, aventi studi contigui: di Prudence si occupa il dottor Stuart; di Bruce la dottoressa Charlotte, due professionisti assai stravaganti e faciloni (i quali, nel corso delle sedute, piantano ad ora fissa i rispettivi pazienti - in genere assillati da problemi sessuali - per amoreggiare rapidamente in una stanzetta che hanno in uso comune). I due medici, la giovane coppia, la superprotettiva Zizì, madre di Bob e cliente anch'essa di Stuart, nonché lo stesso Bob e Andrew, altro omosessuale e figlio di Charlotte, si ritrovano tutti nello stesso ristorante. Questo, fra isterismi e ripicche, pulsioni sessuali a volte irrefrenabili, una logorrea contagiosa dei due terapeuti come dei rispettivi clienti, frenesie, insoddisfazioni e scenate. Bob si consolerà con Andrew (vivissima la gioia di mamma Zizì, ben lieta di "conservare il suo Bob" piuttosto che vederlo inguaiato con una donna); gli pseudo-professionisti continueranno ad esercitarsi su clienti nevrotici; superate le esperienze personali, tenteranno di metter su famiglia.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema