Taphrinomycotina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Taphrinomycotina
Krulziekte bij Perzik Taphrina deformans Prunus persica.jpg
Albero di pesco (Prunus persica)
attaccato da Taphrina deformans
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Ascomycota
Sottodivisione Taphrinomycotina
Classi

Taphrinomycotina, chiamato in passato anche Archaeascomycetes, è una sottodivisione di funghi ascomiceti.

Vi appartengono la classe Neolectomycetes, i lieviti Schizosaccharomyces, l'agente patogeno dell'uomo Pneumocystis carinii e l'agente patogeno delle piante Taphrina.

La morfologia delle specie appartenenti a questo gruppo varia da forme filamentose più o meno complesse a forme unicellulari.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Questi funghi si sviluppano in maniera unicellulare o con un micelio sparso e la loro fase sessuale produce normalmente asco nudo direttamente dalle cellule ascogene. Soltanto il genere Neolecta produce un primitivo ascocarpo chiuso.

Generalmente si possono incontrare due tipi di strutture per la produzione degli aschi:

  • un asco scoperto con sviluppo unicellulare
  • un ascocarpo rudimentale con sviluppo di ife.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Ecologia[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di specie parassite di vegetali: Taphrina deformans causa l'arriciamento delle foglie di pesco e di mandorlo, mentre Taphrina pruni infetta gli ovari del genere Prunus formando galle.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia