Spedizione a Chitral

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spedizione a Chitral
Chitral 1895 by A D Gardyne.jpg

Luogo Chitral, India britannica
Esito Vittoria dell’esercito britannico
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
16.600
Perdite
186 morti, 189 feriti
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La Spedizione a Chitral fu una spedizione militare del 1895 con la quale le forze del Raj liberarano dall’assedio una postazione militare britannica a Chitral.

Cause[modifica | modifica wikitesto]

Lo Stato di Chitral, nel nord-est del Raj, era rimasto indipendente fino al 1876 quando divenne un protettorato del Maharaja del Kashmir cadendo dunque setto la sfera d’influenza dell’Impero britannico. Nel 1892 il Mehtar (capo) di Chitral morì e si scatenò una violenta lotta per la successione.

Umra Khan, un capotribù di Bajour, entrò a Chitral per accaparrarsi il trono. Le autorità britanniche ordinarono a Khan di ritirarsi e inviarono il maggiore George Robertson per monitorare la situazione. Robertson nominò Shuja-Al-Mulk come Mehtar provvisorio scatenando una violenta reazione da parte di Sher Afzal, un altro pretendente al trono, che il 15 marzo 1895 con le sue truppe cinse d’assedio Chitral

L’assedio[modifica | modifica wikitesto]

Il forte di Chitral, posto sotto il comando di Charles Vere Ferrers Townshend, era difeso da 543 persone di cui 343 combattenti .

Rapidamente due contingenti britannici – il primo comandato dal general maggiore Sir Robert Cunliffe Low, l’altro dal colonnello James Kelly – arrivarono in soccorso di Townshend liberando la città.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • The Relief of Chitral by Capt G.J.Younghusband, Macmillen & Co (1896)
  • With Kelly to Chitral by Capt Beynon
  • Campaigns on the North West Frontier by Captain H L Nevill, Naval & Military Press
  • Chitral - the Story of a Minor Siege by Sir George Robertson, KCSI. (1898)
  • Townshend of Chitral and Kut by Erroll Sherson John (1928)
  • Much Sounding of Bugles: The Siege of Chitral, 1895, John Harris, Hutchinson (1975)