Soundpainting

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Soundpainting è un metodo di composizione istantanea creato a partire dagli anni '80 ed elaborato dal compositore newyorkese Walter Thompson.

Si tratta di un linguaggio composto da oltre 750 gesti, tramite i quali il conduttore (o Soundpainter) indica ad un ensemble composto da musicisti, ballerini, attori, poeti, ecc. di eseguire un certo tipo di azione. In base all'azione eseguita, il soundpainter compone o crea in modo istantaneo le azioni successive, dando luogo ad una improvvisazione strutturata.

Le indicazioni del soundpainter (gesti o segnali) possono rivolgersi ad un singolo performer, a gruppi di performers o a tutto l'ensemble. La struttura del segnale si compone di 4 sezioni: chi - cosa - come - quando. A questi si aggiungono i modi, ovvero parametri di esecuzione aggiuntiva da applicare ai singoli comandi.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica