SIP Trunking

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In telecomunicazioni si definisce SIP Trunking una soluzione VoIP nativa basata su protocollo SIP che consente agli ITSP (Internet Telephony Service Provider) di offrire servizi voce e comunicazione unificata tramite accesso IP a clienti business (aziende) dotate di una infrastruttura privata basata generalmente su IP-PBX (Private Branch eXchange in tecnologia IP).

Domini[modifica | modifica sorgente]

L’architettura SIP Trunking prevede la suddivisione della rete voce in due diversi domini di competenza costituiti da:

  • Dominio privato: costituito da una soluzione VoIP realizzata a casa del cliente che usufruisce del servizio telefonico e dei servizi di comunicazione unificata;
  • Dominio pubblico: soluzione di accesso full VoIP alla PSTN/PLMN di proprietà e competenza del ITSP che eroga il servizio telefonico L’interconnessione tra i due domini deve avvenire tramite un trunk SIP.

L’interconnessione tra i due domini, realizzata tramite trasporto IP (Internet Protocol), comporta la definizione di regole e comportamenti specifici nonché la capacità di trattare alcuni servizi / protocolli ben definiti che ricadono nella denominazione di SIP Trunking.

Il dominio pubblico è di esclusiva competenza del ITSP che si fa garante nei confronti dell'autorità del rispetto degli obblighi previsti dalla legge in termini di:

  • tracciabilità del traffico;
  • identificazione identità dell'utenza;
  • applicazione di meccanismi di intercettazione legale.

Il dominio privato invece, per natura, non è soggetto a particolari vincoli di legge e può essere di competenza del ITSP, del cliente finale (enterprise) o di un soggetto terzo che offre il servizio voce all'impresa.

Architettura[modifica | modifica sorgente]

In ciascun dominio vi sono degli elementi caratteristici di rete che svolgono le funzionalità specifiche richieste al dominio stesso; in particolare il dominio pubblico (per quanto riguarda la parte di front-end verso la rete cliente) è suddivisibile logicamente in 2 livelli:

  • La centrale di accesso (Classe 5 softswitch);
  • Network Border-Elements che permette di separare il dominio pubblico da quello provato implementando le opportune politiche di sicurezza telefonico del ISTP.

Il dominio Privato è costituito invece da tre livelli:

  • Corporate Border-Element, che permette di separare il dominio privato da quello pubblico implementando le opportune politiche di sicurezza dell’azienda;
  • Centrale di Corporate Switching Node;
  • IP-PBXs.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Riferimenti[modifica | modifica sorgente]