Proiezione di Robinson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Proiezione di Robinson è una carta proiettiva usata comunemente sin dagli anni '60 per mostrare il globo in bidimensione in un'unica carta. È creata specificatamente in un tentativo di trovare un giusto compromesso col problema di rappresentazione del globo come un'immagine piatta.

Proiezione di Robinson

Fu presentata per la prima volta nel 1963 da Arthur H. Robinson ed è classificata come una proiezione pseudo-cilindrica, dovuto ai paralleli diritti, lungo i quali i meridiani sono ripartiti in modo uniforme. L'unico meridiano diritto è quello centrale.

Specifiche[modifica | modifica sorgente]

La proiezione è definita dalla tabella:

Latitudine Lunghezza del parallelo Distanza del parallelo dall'equatore
00 1,0000 0,0000
05 0,9986 0,0620
10 0,9954 0,1240
15 0,9900 0,1860
20 0,9822 0,2480
25 0,9730 0,3100
30 0,9600 0,3720
35 0,9427 0,4340
40 0,9216 0,4958
45 0,8962 0,5571
50 0,8679 0,6176
55 0,8350 0,6769
60 0,7986 0,7346
65 0,7597 0,7903
70 0,7186 0,8435
75 0,6732 0,8936
80 0,6213 0,9394
85 0,5722 0,9761
90 0,5322 1,0000

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]