Pan Jin-yu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Pan Jin-yu (caratteri cinesi: 潘金玉; Puli, 21 luglio 1914Puli, 24 ottobre 2010) è stata l'ultima parlante rimasta della lingua pazeh di aborigeni taiwanesi.

Nata nel 1914 da genitori Kaxabu, fu più tardi adottata da una famiglia parlante Pazeh. Sebbene fosse l'unica parlante vivente rimasta e parlasse comunemente in Hokkien, mantenne l'abilità linguistica in pazeh, tanto da insegnare la lingua a circa 200 studenti.[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Robert Blust, Note sulla fonologia e morfologia Pazeh in Oceanic Linguistics, 38 (2), 1999, pp. 321–365, DOI:10.1353/ol.1999.0002.
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie