Opposizione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Disambigua compass.svg A questo titolo corrispondono più voci, di seguito elencate.
Questa è una pagina di disambiguazione; se sei giunto qui cliccando un collegamento, puoi tornare indietro e correggerlo, indirizzandolo direttamente alla voce giusta. Vedi anche le voci che iniziano con o contengono il titolo.

Per opposizione si intende, in generale, l'assunzione di una posizione contraria, negatoria, antitetica o comunque non favorevole a quella di altri.

  • Opposizione - in politica, gruppo che in un sistema decisionale non copre la maggioranza dei decisori
  • Opposizione - nel diritto, atto giuridico di resistenza avverso un qualsiasi atto o fatto di rilevanza giuridica contrario agli interessi di chi la proponga
  • Opposizione - in astronomia, posizione reciproca di due corpi celesti allineati rispetto all'osservatore
  • Opposizione - in filosofia, condizione per cui qualcosa per le sue caratteristiche si pone, materialmente e/o idealmente, in netto contrasto rispetto ad un'altra