Numero di Keith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un numero di Keith è un numero intero che compare come termine in una relazione ricorsiva lineare con un dato generatore ovvero, dato un numero di partenza, questo sarà un numero di Keith se, scomposto nelle sue n cifre, esso compare come termine nella successione definita da:

N=\sum_{i=0}^{n-1} 10^i  {d_i}

La sequenza S_N generata dalla precedente relazione sarà formata da n termini iniziali d_{n-1}, d_{n-2},\ldots, d_1, d_0 (le singole cifre del numero originario) e da successivi infiniti termini ciascuno dei quali si ottiene sommando i precedenti n termini. Se il numero originario compare nella sequenza S_N, allora è un numero di Keith.

Per esempio, il numero 197 è un numero di Keith perché esso è un numero di n = 3 cifre che genera la sequenza 1, 9, 7, 17 = 1+9+7, 33 = 9+7+17, 57 = 7+17+33, 107 = 17+33+57, 197 = 33+57+107, ...

I primi numeri di Keith sono

14, 19, 28, 47, 61, 75, 197, 742, 1104, 1537, 2208, 2580, 3684, 4788, 7385, 7647, 7909

Non è noto se i numeri di Keith siano infiniti o meno. Esistono soltanto 71 numeri di Keith inferiori a 1019: ciò li rende molto più rari dei numeri primi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica