Nova Laser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nova fu un complesso sistema laser ad alta potenza costruito al laboratorio Lawrence Livermore National Laboratory nel 1984 al fine di condurre esperimenti sulla fusione a confinamento inerziale (ICF). Il NOVA fu smantellato nel 1999. Nova fu il primo esperimento ICF costruito con l'intenzione di raggiungere l'ignizione, una reazione a catena di fusione nucleare che rilasciasse una grande quantità di energia. Anche se Nova fallì in quest'obiettivo, i dati sperimentali ottenuti delinearono in modo sufficientemente chiaro che una delle maggiori difficoltà incontrate nell'ottenere l'ignizione del combustibile nucleare risiedeva in instabilità magnetoidrodinamiche del plasma, cioè della materia confinata e portata ad alta energia dai fasci del NOVA. L'esperienza ottenuta dai quindici anni di funzionamento e studi effettuati grazie al NOVA condusse alla progettazione di un National Ignition Facility (NIF), un'altra tipologia di laser tesa a raggiungere ICF.

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel 1996 raggiunse una potenza di 1,25 petawatt, aggiudicandosi la palma di raggio laser più potente del mondo fino ad oggi.[1]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ PI: Un petawatt per una supernova in laboratorio

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]