Noravank

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monastero di Noravank
Նորավանք
Le chiese di Surb Astvatsatsin e Surb Karapet, Noravank
Le chiese di Surb Astvatsatsin e Surb Karapet, Noravank
Stato Armenia Armenia
Provincia valle di Amaghu
Località
Religione armeno apostolica
Stile architettonico Architettura armena
Inizio costruzione 1206

Noravank ( Նորավանք, in armeno) è un monastero del XIII secolo, vicino alla città di Yeghegnadzor, in Armenia.

È situato a 122 km da Yerevan in una stretta gola del fiume Amaghu.

La gola è nota per la sua altezza e per le pareti a picco di colore rosso mattone poste di fronte al monastero.

Il cuore del monastero è costituito dalla chiesa a due piani di S. Astvatsatsin, la Santa Madre di Dio in armeno. L'accesso al secondo piano è garantito da una stretta scala di pietre sporgenti dalla facciata della costruzione.

Il monastero è talvolta chiamato Amaghu-Noravank, dal nome del villaggio di Amaghu al di sopra del canyon, per distinguerlo da Bgheno-Noravank, nei pressi di Goris.

Nei secoli XIII e XIV il monastero divenne residenza dei vescovi di Syunik e, di conseguenza. un importante centro religioso e, in seguito, culturale dell' Armenia.



Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Panorama del Monastero di Noravank e della valle di Amaghu


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]