Multiprocessore simmetrico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scheda madre con due processori

Il multiprocessore simmetrico ( Symmetric MultiProcessing - SMP) è un'architettura hardware dotata di più processori e dove questi possono accedere equamente a tutta la memoria RAM.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'SMP è molto comune nelle architetture small computer ma non garantisce buoni risultati con più di 16 processori, soprattutto per via delle difficoltà di progettazione dell'hardware che regola gli accessi alla memoria del sistema e la gestione delle cache. In applicazioni reali i migliori risultati si sono ottenuti con macchine dotate di 8 processori. È stimato che il miglioramento di prestazioni per ogni nuovo processore aggiunto alla macchina sia l'85% del miglioramento introdotto dal processore precedente. In altre parole, per ogni nuovo processore aggiunto si hanno incrementi di prestazioni totali sempre minori.

Per utilizzare un'architettura SMP è necessario disporre di un sistema operativo in grado di sfruttarla; in caso contrario tutti i processori oltre il primo non vengono usati. Per ottenere il massimo da un'architettura SMP, anche i programmi devono essere appositamente scritti per essa con un uso spinto di tecniche come il multithread. Tuttavia la maggior parte dei prodotti consumer come, ad es., giochi e applicazioni per ufficio non è scritta in questa direzione in quanto pensati per un mercato dominato in larga parte da sistemi uniprocessore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Attualmente il mercato SMP è dominato da AMD ed Intel. I processori di fascia alta in questo settore sono l'Itanium di intel e l'Opteron di AMD. Altri processori usati sono gli Intel Xeon.
  • Le vecchie generazioni Intel x86 sono state usate in configurazioni SMP soprattutto con l'uso del processore Pentium Pro.
  • Per svariati anni Apple Computer ha puntato molto sui sistemi multiprocessore con il doppio processore PowerPC serie G4 e G5.
  • Quasi tutte le workstation dedicate (prodotte da Sun Microsystems, IBM, e altri) sono multiprocessore, e infatti su queste piattaforme quasi tutti i programmi sono in grado di sfruttare adeguatamente i sistemi SMP.
  • Le architetture SMP sono anche solitamente di tipo UMA (uniform memory access) perché ogni processore ha lo stesso tempo di accesso alle memorie, anche se esistono architetture NUMA.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica