Minimo di Dalton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il minimo di Dalton nel grafico del numero di macchie solari negli ultimi 400 anni

Il Minimo di Dalton fu un periodo di bassa attività solare che andò dal 1790 al 1830 circa. Fu così chiamato dal nome del meteorologo inglese John Dalton che lo osservò[1]. Come il Minimo di Maunder e il Minimo di Spörer, il minimo di Dalton coincise con un periodo di temperature globali sotto media. Per esempio, la stazione meteorologica di Oberlach, Germania, registrò una diminuzione di 2 °C in venti anni.[2] Inoltre, il cosiddetto "anno senza estate", il 1816, si verificò in pieno minimo.

La causa precisa del calo sotto media delle temperature, registrato durante il periodo del minimo, non è stata ancora ben capita, ma una delle tesi più accreditate afferma che, vista la concomitanza dei flare con le macchie solari, in questi periodi di minimo diminuisca anche l'energia emanata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Komitov and Kaftan. Archibald says 1796 to 1820, p. 32.
  2. ^ Archibald, p. 32.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]