Mario Pani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mario Pani Darqui (Città del Messico, 1911Città del Messico, 1993) è stato un architetto messicano.

Vita[modifica | modifica sorgente]

Pani nacque da una famiglia di Italo-messicani emigrati nel Messico a fine Ottocento. Si laureò a pieni voti in Francia e prese come suo modello in architettura il francese Le Corbusier. Morì a 82 anni, dopo avere ottenuto i massimi traguardi nell'architettura messicana.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Pani fu un grande innovatore della morfologia urbana di Città del Messico, promuovendo e disegnando 136 progetti come:

Torre de Rectoría della Città Universitaria dell'UNAM di Città del Messico, progettata dall'architetto Italo-messicano Mario Pani e dal 2007 iscritta dall'UNESCO nel Patrimonio culturale dell'Umanità.

Altre opere importanti di Pani - come urbanista - sono lo sviluppo del Progetto Generale della Città Universitaria dell'UNAM, le sue residenze per gli insegnanti e l'edificio per il rettore, tutto in collaborazione con l'architetto Enrique del Moral.

Durante molti anni fu socio dell'architetto Salvador Ortega.

Pani fondò la rivista "Arquitectura" la quale pubblicò le opere di architetti come Augusto H. Álvarez, Juan O'Gorman, Josè Villagrán García, Vladimir Kaspè, Matias Goeritz e Franco d'Ayala Valva.

La rivista venne pubblicata per più di quarant'anni con 119 numeri, esercitando una grande influenza sull'architettura messicana del XX Secolo.

Pani fu anche il fondatore dell'Accademia Nazionale di Architettura in Messico nel 1978.

Nel 1985 fu nominato accademico onorario dell'Accademia delle Arti del Messico.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 55203768