Isoclina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le isocline in matematica, rappresentate in blu.

In cartografia con il termine isoclina si indica il luogo dei punti della superficie terrestre dove, in un certo momento, l'inclinazione magnetica ha uno stesso valore[1].

In matematica, le isocline sono le curve sulle quali la pendenza di tutte le curve integrali che le attraversano è la stessa[2][3].

Nella dinamica delle popolazioni una isoclina mostra il set di valori di parametri di popolazione per cui il tasso di accrescimento per una popolazione in una coppia di popolazioni interagenti è nullo[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Federica Migliaccio, Sistemi informativi territoriali e cartografia, Maggioli Editore, 2008, ISBN 88-387-4128-X.
  2. ^ Analisi qualitativa, Dipartimento di Matematica, Università di Pisa, p. 1. URL consultato il 3 maggio 2015.
  3. ^ Isocline in Wolfram MathWorld
  4. ^ Josef Hofbauer, Karl Sigmund, Evolutionary Games and Population Dynamics, Cambridge University Press, 1998, ISBN 978-0-521-62570-8.